Dopo la terza prova ancora cinque giocatori guidano la classifica a punteggio pieno.  

Sono Franco Pizzamano (Golf Club Villa Giusti) del circolo golf Unicredit di Verona, Mauro Callegari (Golf Monza) e Franco Cerana (Idea Verde Golf Club), entrambi del circolo golf Unicredit di Milano, ed i due campioni del Golf Parco dè Medici Francesca Alvi e Marco Frontoni.

Di seguito pubblichiamo le domande del secondo concorso e le relative risposte corrette:

F – In una gara foursome Piero e Guido mettono tutti i loro bastoni in un’unica grande sacca.
Risposta corretta: Non c’è penalità purchè i bastoni di ognuno siano identificabili

F – Federico deve droppare la palla in quanto giace su una stradina per il passaggio dei cart. Federico recupera la palla ed effettua tutta la procedura di droppaggio, approfitta però per sostituire la palla con una di un’altra marca. Dopo il droppaggio effettua il suo colpo al green.
Risposta corretta: La procedura è corretta, Federico poteva sostituire la palla

M – Katia rimuove alcuni paletti e la corda (ostruzioni movibili) utilizzati per il controllo del pubblico.Nel rimuovere uno dei paletti, trascina la corda facendo cadere in sequenza altri paletti che causano il movimento della palla.
Risposta corretta: Non c’è penalità e Katia deve ripiazzare la palla mossa

M – Kim ovvia da un green sbagliato solo per il lie della palla.Dopo aver droppato, prende lo stance ed i suoi piedi sono ancora su quel green.Kim poi gioca un bel colpo
Risposta corretta: Kim incorre in due colpi di penalità

D – Valentino marca la sua palla sul green usando un ago di pino. Quando è il suo turno, Valentino ripiazza e putta senza aver tolto l’ago di pino usato come marchino.
Risposta corretta: Valentino ha un colpo di penalità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment